Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

AG ENTRATE

 

 

 

 

 

 

Sono state pubblicate sul sito dell' Agenzia delle Entrate:https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/schede/agevolazioni/contributo+5+per+mille+2019/cosa_5permille2019?page=agevolazionifiscentipa le informazioni generali sulla richiesta del beneficio del 5 per mille 2019.

 

Le disposizioni normative che regolano il 5 x mille sono le medesime del 2018. Con l’occasione si rammenta, inoltre, che nella sezione II, dedicata alle ASD, del modello da utilizzare per l' iscrizione al 5 per mille 2019, nel campo da compilare "l'associazione possiede il riconoscimento ai fini sportivi rilasciato dal CONI ed iscritta al registro del CONI n° .........." , le associazioni interessate possono indicare il numero o codice di affiliazione in luogo del numero di iscrizione in considerazione che il nuovo applicatico "Registro 2.0" non prevede l' assegnazione del "numero di iscrizione al Registro".

 

La domanda per accedere al 5 per mille, da parte di soggetti non ricompresi nell'elenco permanente degli iscritti, pubblicato dall'Agenzia delle Entrate nonché sul sito del CONI http://www.coni.it/it/registro-societa-sportive/5-per-mille.html, è trasmessa esclusivamente in via telematica, direttamente dai soggetti interessati, se abilitati ai servizi Entratel - Fisconline, oppure tramite gli intermediari abilitati a Entratel (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.).

 

L’iscrizione deve essere presentata entro il 7 maggio 2019. Entro il 1° luglio 2019 deve essere trasmessa la dichiarazione sostitutiva relativa alla persistenza dei requisiti in capo all'associazione, con allegata copia fotostatica di un documento di identità. Anche per l’anno 2019 gli eventuali ritardatari, versando contestualmente una sanzione di importo pari a 250 Euro, potranno presentare la domanda oltre i termini oppure provvedere alle integrazioni documentali, comunque, entro il 30 settembre 2019. In tali casi i requisiti sostanziali richiesti per l'accesso al beneficio devono essere posseduti alla data del 7 maggio 2019, termine ultimo previsto per la presentazione dell'istanza per accedere al 5 per mille.

 

Invece, le associazioni sportive dilettantistiche presenti nell'elenco permanente degli iscritti (comprensivo delle asd risultate “Ammesse” a seguito dei controlli effettuati dai CR nell’anno 2018) pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate e del CONI, non dovranno assolvere all'obbligo dell'iscrizione sulla specifica piattaforma dell'Agenzia dell’Entrate né presentare la dichiarazione sostitutiva ai Comitati Regionali del CONI e, dunque, fermi restando i requisiti per l’accesso al beneficio, potranno essere ammesse al riparto del 5 per mille 2019. Nello specifico, pertanto, l'inserimento nell'elenco vale ai fini dell'iscrizione dell'associazione al riparto del 5 × 1000, ma non ai fini della ammissione al beneficio.